Find Us Online At
iBookstore
Android app on Google Play
Like Us
A programme by
Inquinamento Galattico
14 January 2020

A causa dei loro effetti dannosi sull’ambiente, come l’inquinamento di atmosfera e oceani, di questi tempi i cambiamenti climatici rappresentano una delle maggiori preoccupazioni sulla nostra Terra. Adesso gli scienziati hanno individuato per la prima volta delle tracce di inquinamento ambientale anche nell’Universo.

Gli astronomi hanno infatti scoperto enormi nubi cariche di carbonio che si estendono per oltre 30 mila anni luce intorno alle galassie giovani, appena un miliardo di anni dopo il Big Bang.

In alcune delle sue forme, il gas di carbonio è uno dei più pericolosi inquinanti dell’ambiente terrestre. Ma nello spazio il carbonio non è altro che un elemento naturale, fondamentale per la formazione delle prime stelle e delle galassie.

Elementi come carbonio e ossigeno non esistevano nell’Universo primordiale subito dopo il Big Bang, ma si sono formati in seguito nel profondo dei nuclei stellari, per poi essere dispersi in tutto l’Universo. Questo studio ha finalmente trovato le prove di come questi gas si siano diffusi nello spazio.

Immagine: ALMA (ESO/NAOJ/NRAO), NASA/ESA Hubble Space Telescope, Fujimoto et al.

Fatto curioso

Tutto il carbonio dell’Universo è stato creato dentro le stelle. Il carbonio è il componente principale del mondo in cui viviamo, dall’anidride carbonica nell’aria fino alle verdure di cui ci nutriamo. E quasi un quinto del nostro corpo è fatto di carbonio!

Share:

More news
16 September 2020
14 September 2020
10 September 2020
3 September 2020

Images

A Young Galaxy Surrounded by a Cloud of Carbon Gas
A Young Galaxy Surrounded by a Cloud of Carbon Gas

Printer-friendly

PDF File
1009.3 KB